Nuova immagine per Vodafone: rebranding verso l’innovazione

Come sempre più spesso accade, anche per Vodafone è il momento del rebranding.

Cosa significa per un brand universalmente noto fare un upgrade di immagine?

A volte può significare cambiare totalmente prodotti per approcciare una fascia di mercato differente (la nuova 500 di Fiat ne è stata un esempio).

In altri casi dare un’immagine dell’azienda e dei suoi prodotti completamente differente (si pensi allo spot Buondi Motta).

Vodafone ha scelto di focalizzarsi sull’innovazione e nel suo spot in onda lo evidenzia.

Partendo dal passato, con uno sguardo continuo al futuro che è già presente nella vita di tutti i giorni, la compagnia telefonica mostra come senza innovazione non si viva oramai.

Dai messaggi su carta, alla mamma che controlla e dialoga con il figlio tramite un orologio a cui mandare messaggi, l’innovazione offre numerosi spunti.

(Per chi non l’avesse colto, l’orologino tecnologico al polso di un bambino ha proprio una funzione di localizzatore in grado di rassicurare i genitori dell’effettiva presenza del figlio al parco senza rischi di sparizioni).

Dai primi Nokia 3310 su cui il massimo della tecnologia erano gli sms ai moderni smartphone senza cui diventa difficile stare.

Dove si pone il limite tra innovazione e invadenza?

Credo sia da identificare in maniera differente a seconda della realtà nella quale si pone, ma abbia un fondamento unico.

Innovazione deve significare semplificazione, aiuto, miglioramento.

Non controllo fine a se stesso.

Dove non si trovano questi tre aspetti non si può parlare di innovazione.

Qual’è un esempio virtuoso di innovazione?

Ho conosciuto un’azienda che sviluppa apparati in grado di localizzare, segnalare cadute con un tasto di sos pre-programmato.

Si pensi ad anziani non più completamente autosufficienti, che non vorrebbero rinunciare a passeggiate vicino a casa, ma che per paura di cadere, o vuoti di memoria non possono più godersi.

Questa è innovazione o controllo?

Nelle aziende portare innovazione diventa spesso un percorso ad ostacoli rispetto alle abitudini.

E si entra nel paradosso che nel momento in cui un’innovazione smette di essere ostacolata, combattuta e si diffonde in modo virale, è il momento in cui smette di essere innovazione.

Gli smartphone sono innovazione?

Hanno componenti innovativi che vengono aggiornati di versione in versione, hardware miniaturizzati, e software sempre più moderni con cui fare di tutto, ma ormai sono alla portati di tutti.

E parlando di innovazione vengono citate intelligenze artificiali, auto a guida autonoma, droni.

Ecco quindi che Vodafone vuole raccontare al suo pubblico che non è più solo una compagnia telefonica, ma un’azienda pronta a guidare nel futuro a cavallo dell’innovazione.

Utilizzare un CRM (strumento di analisi e gestione delle informazioni clienti) è innovazione?

Esistono da decenni, eppure continuo ad incontrare aziende che ne sono sprovviste.

Incontro realtà che non ne percepiscono il beneficio: tu sei una di queste realtà?

  • ho tutto nella mail!
  • tengo tutto appuntato sull’agenda!
  • i miei commerciali ricordano tutto a memoria dei clienti!
  • costa troppo (e qui ti ho spiegato che non è vero)

Un esempio (finalmente) riuscito di innovazione per le pmi viene raccontato nello spot ready business.

Spot a cui sono legato per aver promosso in passato la scelta di un testimonial per raccontare al pubblico come l’innovazione proposta da una soluzione innovativa aveva realmente migliorato il modo di lavorare delle persone.

 

Quando l’innovazione diventa semplice ha colto nel segno, e come una fenice tecnologica ha bisogno di ricrearsi dalle proprie ceneri per generarne di nuova.

E noi ci saremo per renderla facilmente accessibile.

 

CHIUDI